La mia casa è stata PIGNORATA, cosa significa?

La mia casa è stata PIGNORATA, cosa significa?

 

casa pignorata, Debiti & Immobili“Il pignoramento consiste in un’ingiunzione che l’ufficiale giudiziario fa al debitore di astenersi da qualunque atto diretto a sottrarre alla garanzia del credito esattamente indicato i beni che si assoggettano all’espropriazione e i frutti di essi” (art. 492 c.p.c.)

In sostanza il creditore che abbia un titolo valido, a seguito della notifica del decreto ingiuntivo e dell’atto di precetto con il pignoramento inizia la vera e propria espropriazione forzosa per il soddisfacimento del credito vantato.
Il creditore che pignora si chiamerà  “creditore procedente”, qualsiasi altro creditore munito di titolo valido potrà  intervenire nella procedura per cercare di soddisfare il proprio credito.

In genere i crediti maggiori sono detenuti dalla banche che a suo tempo avevano concesso un mutuo per l’acquisto e sono inoltre tra i pochi soggetti che possano permettersi di anticipare gli alti costi di tali procedure. Tuttavia potranno intervenire soggetti come il condominio, equitalia, finanziarie, privati, etc. per questo è importante ritirare la corrispondenza e aggiornarsi il più possibile in merito alle proprie pendenze.

Dopo l’atto di pignoramento con il susseguirsi di adempimenti quali stima del bene, nomina del delegato e del custode giudiziario e redazione dell’avviso di vendita si arriverà  in media dopo 18 mesi all’asta.