Vendita Immobile Saldo e Stralcio

“Sconfiggere il nemico senza combattere è la massima abilità”. 

“L’arte della guerra” – Sun Tzu
Saldo e Stralcio

Spesso, nonostante sussistano presupposti giuridici per opporre, sospendere o limitare l’azione dei Creditori, la soluzione migliore potrebbe essere quella di trovare un accordo vantaggioso.

Non tutti hanno le disponibilità economiche per ricorrere in un lungo e costoso giudizio in Tribunale per far valere le proprie ragioni. Senza contare che, anche in caso di accoglimento delle stesse da parte del Giudice, il debito può essere ridotto, magari dilazionato, ma non azzerato!

Pertanto, soprattutto se non disponi delle somme dovute (anche al netto di ricalcoli, decurtazioni o stralcio), spesso si rende necessario vendere il proprio immobile cauzionale e liberarsi da ogni debito con tale ricavato.

A questo punto le situazioni per evitare l’esproprio della casa all’asta possono dividersi in queste due casistiche: 

Debiti Inferiori al Prezzo

Qualora il valore del tuo immobile sia sufficiente a coprire tutti i debiti il nostro servizio ti permette di:

  • massimizzare quanto ti spetta per differenza dalla vendita;
  • beneficiare dello STRALCIO (azione non prevista dalla vendita giudiziaria) di importanti somme grazie al taglio degli alti interessi moratori e delle spese legali che durante i lunghi tempi necessari alla procedura di esproprio non fanno che aumentare;
  • ti liquidiamo SUBITO quanto dovuto al momento della compravendita senza dover attendere le tempistiche (spesso circa un anno) occorrenti alla stesura del definitivo ‘piano di riparto’ del Giudice Dell’Esecuzione. Mesi durante i quali il tuo margine, spesso già esiguo, viene del tutto esaurito. 

Debiti Superiori al Prezzo

Il basso valore ricavato in asta rispetto al mutuo erogato per l’acquisto, unitamente alle elevate spese della procedura esecutiva e agli interessi, determinano l’insufficienza a coprire il debito complessivo. Risultato: oltre ad aver perso la casa ti restano sulle spalle importanti debiti eccedenti che difficilmente riuscirai a pagare in seguito, causando la permanenza della segnalazione come cattivo pagatore presso le centrali rischio interbancarie.

Grazie al nostro intervento potrai:

  • godere dello stralcio delle somme non ricavate dai creditori nell’ipotesi di vendita giudiziaria grazie ad un accordo bonario;
  • ottenute le liberatorie potrai successivamente essere riabilitato al credito
  • pattuire un’eventuale BUONUSCITA trattatando direttamente con il tuo acquirente.

Non è una procedura semplice, soprattutto se sia già stato trascritto il Pignoramento, e bisogna aver cura di estinguere in forma tombale ogni pendenza con i creditori, con i professionisti nominati dal Tribunale e recuperare contestualmente, quando dovute, le somme che spettano al proprietario per differenza.

Se vuoi approfondire l’argomento consulta il nostro articolo del Blog:

saldo e stralcio
SALDO E STRALCIO: cos’è e come funziona

In questo articolo cerchiamo di chiarire cosa sia la transazione a saldo e stralcio, in che misura e in quali casi sia abitualmente concessa. Saldo e stralcio: cos’è? Con il termine saldo e stralc…

vendere casa pignorata
VENDERE CASA PIGNORATA: È POSSIBILE?

Vendere casa pignorata: che cosa dice la legge? Nel momento in cui un immobile viene pignorato , il  proprietario debitore, chiamato esecutato, è obbligato ad “astenersi da qualunque atto diretto…